Audits Costco

Buildings with mountain background

Qualsiasi sito che produce o fornisce prodotti di consumo per Costco è tenuto a sottoporsi a un controllo Costco. Ciò include i siti che producono prodotti di derivazione animale (ad es. uova e latte), prodotti freschi, materiali di imballaggio alimentare e le attività coinvolte nello stoccaggio e nella distribuzione di prodotti venduti da Costco. Il processo di audit è gestito dal Gruppo di Audit Costco con i requisiti del fornitore definiti nel documento di Costco Food Safety Audit Expectations.

FoodChain ID Certification è un organismo di certificazione (OdC) approvato da Costco che attualmente esegue audit di certificazione riconosciuti dalla GFSI, audit GMP e audit per piccoli fornitori richiesti dal rivenditore.

I fornitori, i produttori e le attività di stoccaggio/distribuzione devono essere valutati da parte di un OdC approvato da Costco quando si certificano in base a un programma di certificazione riconosciuto dalla GFSI, che include la valutazione rispetto al relativo Addendum Costco. Inoltre, i siti devono raggiungere il punteggio minimo stabilito nei manuali di Audit Expectations applicabili al loro schema. I programmi riconosciuti GFSI certificati da FoodChain ID Certification e accettati da Costco (compresi i punteggi minimi di certificazione richiesti) sono i seguenti:

  • British Retail Consortium (BRC): grado B o superiore
  • A.P .: Pass
  • Safe Quality Foods (SQF): 85% o superiore

I siti che non soddisfano il punteggio minimo devono sottoporsi a un audit GMP di un giorno entro 60 giorni dall’audit GFSI, che include la verifica delle azioni correttive per le non conformità di audit GFSI.

Sei un sito certificato GFSI che richiede l’Addendum Costco? Contatta FoodChain ID Certification per pianificare il tuo prossimo audit.

Costco divide i fornitori di prodotti in due gruppi allo scopo di condurre verifiche di sicurezza alimentare: i fornitori che imballano sul campo e i fornitori che inviano i prodotti raccolti in una struttura per imballaggio o lavorazione. I requisiti dell’audit annuale variano a seconda dell’attività (vale a dire, merce imballata sul campo o impianti). I siti devono essere sottoposti a valutazione rispetto ai requisiti specifici di Costco mentre il sito è pienamente operativo. Requisiti specifici e schemi/OdC approvati sono elencati nel manuale di Costco Produce Food Safety Audit Expectations.

Le operazioni di confezionamento in campo delle aziende agricole devono essere sottoposte a un Controllo di Sicurezza Alimentare del Coltivatore in base a uno schema approvato da Costco durante ogni stagione vegetativa. L’audit deve essere eseguito da un OdC approvato da Costco e i risultati devono essere revisionati dal personale di Costco Food Safety. Allo stesso modo, le squadre di raccolta di prodotti confezionati in campo devono essere valutate in base ai criteri di Harvest Crew Food Safety Audit durante le attività di raccolta della stagione vegetativa. Dove vengono raccolte più materie prime, può essere richiesto più di un Harvest Crew Audit se le modalità di raccolta non sono le medesime per tutti i prodotti.

FoodChain ID Certification è approvata per condurre audit per la certificazione GLOBALG.A.P. Integrated Farm Assurance (IFA) e SQF per le attività di confezionamento in campo con l’Addendum Costco.

Le strutture di produzione, che comprendono siti di confezionamento, impianti di lavorazione, refrigeratori, celle frigorifere e magazzini di distribuzione, devono essere sottoposte ad un audit di sicurezza alimentare annuale da parte di un OdC riconosciuto da Costco secondo gli schemi approvati per tali strutture. Indipendentemente dallo schema eletto dal sito, il programma di sicurezza alimentare deve includere una componente della catena di approvvigionamento, che monitora i fornitori dei prodotti dell’impianto per garantire la conformità alle aspettative di audit di Costco per le attività di coltivazione e raccolta. Per le materie prime non imballate sul campo, la struttura può indicare ai propri fornitori schemi riconosciuti e OdC in modo che soddisfino i requisiti di coltivazione e di raccolta; questi non devono essere presenti nell’elenco approvato da Costco. La verifica del monitoraggio dei fornitori in base alle aspettative di Costco viene valutata durante l’audit di sicurezza alimentare alla struttura.

FoodChain ID Certification è approvata per condurre audit di certificazione BRC e SQF per impianti di produzione con l’Addendum Costco

Gli audit condotti allo scopo di soddisfare le aspettative di Costco per i fornitori sono programmati con un OdC approvato da Costco. FoodChain ID Certification è approvata per eseguire i seguenti tipi di controlli per i fornitori di Costco. Contattaci per ricevere l’application e iniziare.

  • Audit di certificazione riconosciuto dalla GFSI con Addendum Costco (include standard di sicurezza alimentare, imballaggio e stoccaggio/distribuzione).
  • Audit non annunciato per la sicurezza e la qualità degli alimenti (GMP) – Per i siti non certificati rispetto a uno schema riconosciuto dalla GFSI.
  • Audit dei piccoli fornitori – Per i siti con meno di 25 dipendenti che non hanno precedenti esperienze con audit di terza parte. Questo controllo è applicabile solo una volta e quindi deve essere convertito in una verifica GMP o certificazione riconosciuta GFSI condotta su base annuale.

Una volta che l’audit richiesto è stato pianificato e condotto, FoodChain ID Certification gestirà il processo di reporting dell’audit nel relativo database Costco. I rapporti di azione correttiva (Corrective action reports – CARs) sono richiesti dal sito per correggere le non conformità rilevate durante l’audit. I CARs devono essere caricati nel database appropriato entro i tempi richiesti. Per i fornitori di prodotti, i risultati dell’audit e i CARs vengono caricati su Azzule. Per tutti gli altri fornitori, i risultati dell’audit e i CARs vengono caricati su TraQtion.

Inizia ora il tuo viaggio verso la certificazione

Share This